MENU

Il territorio delle Valli del Natisone, Valli del Torre e Cividale del Friuli

Il Cividalese e le Vallate contigue sono un territorio eterogeneo e originale.

L’area, non ancora interessata dal turismo di massa, ha mantenuto l’autenticità e la naturalità conservando la cultura e le tradizioni di un tempo. Il territorio sembra essere stato creato per essere percorso con la bicicletta e a piedi, dando la possibilità di cambiare completamente orizzonte in pochi chilometri.

L’area interessata, comprende ben quindici comuni diversi che hanno deciso di fare rete e investire nel turismo slow per creare un futuro florido per la popolazione. Cascate, castelli, chiese, fiumi, torrenti, laghetti, colline, montagne e tanto verde vi lasceranno a bocca aperta per la loro bellezza e unicità.

L’area, che circonda la bellissima Cividale del Friuli, famosa fin dai tempi dei romani come Forum Iulii poi diventata capitale del primo ducato longobardo, posta all’estremo est dell’Italia, confina con la Slovenia ed è da sempre  punto di incontro di diversi popoli che hanno portato ad un arricchimento culturale importante.

Il territorio si sviluppa attorno al Fiume Natisone e si sviluppa tra il fiume Torre e il fiume Judrio, un territorio ricco di acque e rigoglioso.

Pubblicato il 12/09/2018 | Da

 

con-il-sostegno